Presentazione

presentazione

I manufatti artistici in "scagliola", diffusi in Europa dal Settecento all'Ottocento , hanno reso Carpi, città d'arte dell'Emilia, famosa in tutto il mondo per la ricca, raffinata e creativa produzione degli artisti carpigiani da Guido Fassi in poi.

L'utilizzo di materiali semplici e naturali, quali il gesso (la scagliola), la colla animale e i pigmenti colorati sapientemente elaborati, permette di creare oggetti che per illusione visiva e tattile, di stupefacente effetto, si possono confrontare con i preziosi intarsi marmorei, la lavorazione della scagliola permette una maggiore libertà espressiva ed un'inventiva senza limiti.

La complessa tecnica e i lunghi tempi d'esecuzione garantiscono che ogni pezzo risulti unico e inimitabile e che questi manufati mantengano una sempre vivace e stupefacente patina.

Anche oggi questa tecnica può ispirarsi, come nel passato, alla natura, al mondo minerale, vegetale o animale, ma anche creare composizioni totalmente astratte ispirate alle correnti artistiche del nostro tempo.



composizione scagliola,Carpi e lavorazione